Zippole sarde vegane
Dolci, Ricette

Zeppole sarde vegane

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La ricetta delle zeppole o zippole sarde vegane. Ci sono sapori e ricette così antiche e tradizionali, che difficilmente si riesce a modificarle. Quasi per un tacito rispetto di chi le ha create. Perchè quando scegli di rispettare tutti gli esseri viventi e fare una scelta di vita importante come diventare vegana, alcuni odori, sapori ti mancano. Quei sapori e odori che ti ricordano la tua infanzia e il sorriso di un padre che non c’è più. 

Per me queste sono le Zippole. Ingredienti tradizionali e semplici. Ma ahimè di origine animale. 

Vi garantisco che l’esperimento è perfettamente riuscito e i miei ospiti si sono leccati i baffi. Ho sostituito il latte con una bevanda alla soia non zuccherata e le uova con olio di semi vari. 

Provatele. 

[Voti: 2   Media: 5/5]

Zeppole sarde vegane – Ricetta

Recipe by FreedomvegCourse: DolciCuisine: vegana, sarda
Portate

6

portate
Tempo di preparazione

30

minutes
Tempo di cottura

10

minutes
Tempo di lievitazione

2

hours 
Tempo totale

2

hours 

40

minutes

Ecco una ricetta rivisitata delle zeppole o zippole sarde in versione vegana

Ingredienti

  • 1 kg farina 00

  • 300 ml bevanda di soia non zuccherata BIO

  • 2 arance grandi buccia grattugiata e succo

  • 50 gr lievito di birra fresco

  • acqua q.b.

  • zucchero semolato q.b.

  • sale un pizzico

  • 2 bustine di Zafferano

  • olio di semi vari per friggere q.b.

Istruzioni

  • Sciogliere il lievito in una tazza di bevanda di soia tiepida (circa 100 ml) con un cucchiaino di zucchero. Lasciare riposare il lievito sciolto con lo zucchero per circa 10 minuti in modo da consentire al lievito di attivarsi e quindi ottenere una lievitazione più veloce.
  • Unire alla farina la buccia grattugiata delle arance, lo zafferano, un pizzico di sale e miscelare.
  • Unire il lievito alla farina e impastare.
  • Continuando a impastare piano, aggiungere la bevanda di soia rimasta e il succo d’arancia cercando di non formare dei grumi.
  • Se è necessario per continuare a impastare, aggiungere acqua e un po’ di olio di semi finchè non si avrà un impasto omogeneo e liscio non troppo liquido nè troppo denso.
  • Coprire con un canovaccio l’impasto e lasciare lievitare finchè non raggiunge il doppio del suo volume.
  • In una padella antiaderente scaldare abbondante olio di semi.
    Inserire nell’imbuto un po’ d’impasto alla volta cercando di formare delle lunghe spirali direttamente nell’olio caldo e lasciare friggere una alla volta rigirandole sino a completa doratura (3-4 minuti circa). Se si ha difficoltà a fare le spirali, immergere nell’olio, direttamente delle cucchiaiate dell’impasto. Scolare le zippole con un mestolo forato e sistemarle su carta assorbente da cucina per farle asciugare dall’olio in eccesso.
  • Spolverizzare con abbondante zucchero e servire a piacere calde o tiepide.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*