Spiedini di seitan con verdure
Ricette Bimby, Secondi Bimby

Spiedini di seitan con verdure Bimby

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Ricetta spiedini di seitan con verdure. Un secondo davvero sfizioso per assaporare il seitan accompagnato da verdure a piacere. Il tutto reso ancora più gustoso alla marinatura di tutti gli ingredienti.

[Voti: 2   Media: 5/5]

Spiedini di seitan con verdure Bimby

Recipe by FreedomvegCourse: secondoCuisine: italiana, vegana
Portate

4

portate
Tempo di preparazione

15

minutes
Tempo di cottura

35

minutes
Tempo totale

50

minutes

Ricetta spiedini di seitan con verdure

Ingredienti

  • 250 gr peperoni

  • 100 gr zucchine

  • 50 gr di salsa di soia

  • 300 gr seitan tagliato a tocchetti

  • 20 gr olio extra vergine di oliva

  • 1 pizzico di sale

  • 700 gr acqua

Istruzioni

  • Pulire i peperoni e tagliarli a quadretti Peperoni
  • Pulire le zucchine e tagliarle a rondelle Zucchine
  • Infilzare su 8 spiedini di legno i peperoni, le zucchine e il seitan alternandoli tra loro. Sistemare in una pirofila e tenere da parte Spiedini di seitan con verdure
  • Inserire nel boccale la salsa di soia, il sale e l’olio extravergine di oliva, emulsionare 5 secondi velocità 5. Trasferire l’emulsione nella pirofila con gli spiedini e lasciare marinare per 20 minuti circa, girandoli di tanto in tanto Spiedini di seitan con verdure
  • Inserire nel boccale l’acqua, posizionare il Varoma e sistemare sul vassoio gli spiedini (lasciando l’emulsione nella pirofila). Chiudere il Varoma con il coperchio e cuocere  20 min Varoma velocità 2 Spiedini di seitan con verdure
  • Nel frattempo, preriscaldare il forno a 200 °C con la funzione e ricoprire una teglia da forno con carta forno
  • Togliere con attenzione il Varoma e trasferire gli spiedini nella teglia. Spiedini di seitan con verdure
  • Cuocere 10 minuti in forno caldo (200 °C)
  • Servire gli spiedini caldi irrorando con l’emulsione di olio e soia preparata precedentemente
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*