Pasta alla carbonara vegana
Primi Bimby, Ricette

Pasta alla carbonara vegana Bimby

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ricetta pasta carbonara vegana Bimby. Ispirata alla tradizionale ricetta della pasta alla carbonara, questo primo è naturalmente preparato senza uova nè guanciale, ma il gusto non vi deluderà.

[Voti: 0   Media: 0/5]

Pasta alla carbonara vegana Bimby

Recipe by FreedomvegCourse: PrimiCuisine: Italiana, Vegana
Portate

4

portate
Tempo di preparazione

10

minutes
Tempo di cottura

20

minutes
Tempo totale

30

minutes

Ricetta pasta alla carbonara vegana Bimby

Ingredienti

  • 80 gr di bevanda di soia non zuccherata

  • 120 gr di olio di semi di mais

  • 2 cucchiaini di sale

  • 1 cucchiaino di curry

  • 175 gr di tofu, preferibilmente affumicato

  • 850 gr di acqua

  • 400 gr di pasta corta

  • 200 gr di zucchine

  • 1 pizzico di pepe nero

Istruzioni

  • Creare la panna vegetale inserendo nel boccale la bevanda a base di soia, l’olio di semi di mais, 1 cucchiaino di sale e il curry ed emulsionando 1 minuto velocità. 6. Trasferire in una ciotola, ricoprire con pellicola trasparente e lasciare in frigorifero fino al momento dell’utilizzo
  • Senza lavare il boccale, mettere il tofu e tritare 3 secondi velocità 10. Trasferire in una ciotola e lasciare da parte
  • Mettere nel boccale l’acqua e 1 cucchiaino di sale, portare ad ebollizione 8 minuti 100 °C velocità 1
  • Nel frattempo che l’acqua cuoce, pulire e tagliare le zucchine a tocchetti e abbrustolirle in una padella antiaderente ben calda con un filo d’olio
  • Quando l’acqua bolle, aggiungere la pasta nel boccale e cuocere per il tempo indicato sulla confezione a 100 °C antiorario velocità 1.
  • Scolare la pasta per eliminare l’acqua di cottura, aggiungere la panna vegetale creata in precedenza, 100 gr di tofu tritato, le zucchine cotte in padella e amalgamare 2 minuti antiorario velocità 1
  • Trasferire nel piatto servendo con una spolverata di tofu e pepe nero

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*