About

This post is also available in: English (Inglese)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ho vissuto esattamente 37 anni della mia vita mangiando carne pesce e tutti i derivati possibili. Mi piaceva mangiarmi una bella bistecca al sangue quando uscivo la sera a cena. Adoravo il pesce, le grigliate e il fritto misto. Chi mi conosce sa che adoravo mangiare cos?. Non mi pento e non mi colpevolizzo del mio passato. Se oggi ho deciso di cambiare la mia alimentazione lo devo solo a uno studio meticoloso dei pro e dei contro nelle varie alimentazioni. Dall?et? di 16 anni ho provato tutte le diete che ci sono al mondo. Non sto parlando di diete fai da te ma di diete fatte dai vari nutrizionisti che hanno cercato in qualche modo di volermi a tutti i costi far dimagrire anche quando non ne avevo realmente bisogno. Negli ultimi anni ho iniziato a stare sempre male. Nonostante continuassi a mangiare carne, avevo sempre forti carenze di ferro che mi portavano spesso a svenire e a stare male. Sempre stanca e spesso di umore variabile. Il cambiamento vero e proprio ? iniziato due anni fa. Grazie agli occhi della mia fedele compagna di vita. Parlo della mia cagnolina boxer Perla, che ? venuta a mancare per colpa dell?incompetenza di alcuni veterinari di una nota clinica veterinaria in provincia di Cagliari. Una delle pi? costose. Durante la sua malattia, le sue ferite aperte, il suo dolore e l?odore del sangue e della carne che andava in cancrena ha iniziato a farmi sentire male. Piano piano in ogni animale, in ogni pezzo di carne, vedevo gli occhi di Perla che mi guardavano supplicandomi di farla stare bene. Vedevo il suo dolore. Ho iniziato a chiedermi la differenza tra il dolore di un cane e quella di un maiale, una pecora, una mucca, un cavallo, una gallina e via dicendo. Provengo da una famiglia di cacciatori. Cacciatori da generazioni. Non ? stato facile e non ? facile tutt?oggi far rispettare la mia scelta di non mangiare pi? animali. Ricorro spesso nelle loro battutine che per? non mi feriscono.? Sono le stesse che mi facevano all?inizio del mio passaggio al Buddismo. Da settembre 2014, dopo l?ennesima dieta basata soprattutto sulle proteine animali, ho iniziato a non farcela pi?. Ho eliminato la carne e poi via via tutto il pesce. A gennaio del 2015 sono diventata vegetariana. Ho avuto molta difficolt? a eliminare il tonno. L?adoravo. Ma basta guardare un video sulla mattanza dei tonni, che anche il sapore di una delle tue pietanze preferite, ti provoca disgusto. Ecco perch? esattamente il 26 Giugno del 2015, ho iniziato il mio percorso verso il veganismo. A casa raramente tengo le uova in frigo dato che mio figlio ? allergico e in pi? sono intollerante al lattosio da 4 anni e cos?, rivolgendomi ad una nutrizionista che si intende di veganismo, ho deciso di eliminare anche le poche cose che continuavo ad assumere di derivazione animale. Come sto? Per il momento bene. Cosa mangio? Non solo tofu come molti credono, ma tantissimi cibi che prima consideravo inesistenti e finalmente ho scoperto sapori e odori che non conoscevo. La mia vita sociale ? cambiata? No e si. Frequento sempre i ristoranti e le pizzerie, solo che ora cerco di mangiare anche cose diverse dalla solita bistecca o pizza con mozzarella. In questo sito, principalmente troverete delle ricette veloci, a volte inventate, altre classiche rivisitate in chiave vegana, molte della tradizione regionali e ricette che mi passano gli amici. Ma soprattutto trovate delle ricette che potete fare a casa senza dover impazzire nella ricerca di prodotti strani che non sono acquistabili nei maggiori supermercati dove andate a fare la spesa. In pi? ci sar? una rubrica dedicata alle varie recensioni sui ristoranti che visito e come si comportano quando c?? una vegana come cliente. Anche l?abbigliamento ? importante e soprattutto lo shopping. Dove farlo e come? Per non parlare dei prodotti per l?igiene e le varie pulizie domestiche. Il mio sito non sar? di tipo ?bacchettone?. Non intendo imporre a nessuno la mia scelta di vita come non l?ho fatto in famiglia, ma semplicemente stupirvi di quanto facile e buona possa essere la cucina vegana. Iniziamo e vediamo come va. Pi? in l? potrete anche pubblicare gratuitamente qualche vostra ricetta. Accetto consigli e idee.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •